Quando la mente è il nostro vero nemico…

E’ proprio vero che noi possiamo essere i peggiori nemici di noi stessi!

Quando infatti non siamo allineati con i nostri reali bisogni, e siamo invece preda delle abitudini culturali o familiari o personali, e di false convinzioni sul nostro conto, non ci sentiamo proprio in grado di cambiare nulla della nostra vita, nemmeno se lo desideriamo!

Faccio un esempio: ieri ero in un negozio e mentre pagavo il mio acquisto è entrata una signora che parlando con il proprietario si lamentava di voler perdere qualche chilo ma di non riuscirci. In effetti era piuttosto in sovrappeso.

Le ho fatto qualche domanda per capire quale fosse il problema e le ho suggerito di provare a togliere per qualche tempo il grano sostituendolo con altri cereali per vedere se la situazione poteva migliorare.

La sua risposta è stata subito netta: “No, no, non mi tolga il pane e la pasta e nemmeno il latte, non potrei mai vivere senza!”

Questo è un tipico esempio di come non ci conosciamo per niente, e non sappiamo cosa davvero possiamo o non possiamo fare!

E’ evidente che la signora non era molto motivata al cambiamento, ma è altrettanto evidente che la pseudocultura di riferimento l’abbia totalmente convinta che non ci sia alternativa valida a ciò che “si fa di solito”.

Questo atteggiamento è deleterio non solo per l’impossibilità che crea nel cambiare abitudini alimentari, ma è altrettanto deleterio per una buona riuscita nell’affrontare qualunque cambiamento che conduca fuori dalla propria zona di confort. Le persone che hanno questo tipo di convinzioni radicali hanno spesso anche una difficoltà maggiore a superare crisi, lutti, separazioni, cambiamenti in genere.

Sono persone che difendono uno status quo che seppure rovinoso negli effetti, non riconoscono come una loro scelta.

Cambiare questo atteggiamento è la base di ogni successo nella propria vita.

 

Buona vita a tutti!

Leave a Comment